Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

20 GENNAIO 2021



BANDI



MUSEO DEL NOVECENTO, AL VIA CONCORSO DI PROGETTAZIONE NOVECENTOPIÙCENTO. TERMINE RICEZIONE RICHIESTE DI CHIARIMENTO PER IL PRIMO GRADO 21 GENNAIO.
In occasione del decimo anniversario del Museo del Novecento, il comune di Milano ha annunciato di procedere all’ampliamento della struttura museale, attualmente ospitato all’interno del Primo Arengario in piazza del Duomo, riconvertendo il Secondo Arengario a spazio museale e connettendolo al percorso espositivo del Primo in modo da creare un unico grande complesso dedicato alle arti moderne e contemporanee, il cui standard, per collezioni, spazi espositivi e servizi, lo collochi tra le principali realtà museali italiane e straniere. Vista la particolare rilevanza e complessità dell’intervento, l’amministrazione ha ritenuto di promuovere un concorso internazionale di progettazione, dal titolo Novecentopiùcento, con l’obiettivo di ampliare gli spazi espositivi del Museo del Novecento e sviluppare servizi aggiuntivi come un auditorium, un laboratorio di conservazione, una caffetteria e un bookshop. Il bando, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, è articolato in due gradi, con la partecipazione dei concorrenti in forma anonima. La progettazione dovrà tenere conto anche dei costi economici previsti per l’intervento, stimati in 18,7 milioni di euro e dettagliati nel Documento preliminare di progettazione allegato al bando.
Documenti di gara 


GARA PER IL PROGETTO DI RIFUNZIONALIZZAZIONE DELL'EX CIRCOLO SOTTUFFICIALI A FIRENZE. SCADENZA 27 GENNAIO.

In gara l'assegnazione dei servizi di ingegneria e architettura per riqualificare l’Ex Circolo Sottufficiali in via San Gallo a Firenze. Si tratta di una porzione di circa 2.000 mq inserita nel complesso dell’Ex Convento di Sant'Apollonia, nel centro storico della città, dove oggi convivono varie funzioni fra cui il Polo Museale, che contiene il Cenacolo dipinto da Andrea del Castagno, e gli spazi in uso dall’Università e alla Difesa. L’edificazione del complesso conventuale risale al Medioevo e si compone di diversi corpi di fabbrica che nel corso dei secoli si sono progressivamente trasformati per rispondere prima alle esigenze della comunità monastica e, dopo la soppressione del convento, a quelle di caserma e mensa universitaria.
Documenti di gara 


EDILIZIA SCOLASTICA PROVINCIA DI BENEVENTO.
1.Oggetto: Procedura aperta. Affidamento della progettazione esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, esecuzione dei lavori di abbattimento e ricostruzione dell'Istituto Tecnico per Geometri "G. Galilei" di Benevento.
Importo: 5.140.862,57
Termine: 29/01/2021
Documenti di gara 

2.Oggetto:Procedura aperta. Affidamento della progettazione esecutiva, del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e della realizzazione lavori di abbattimento e ricostruzione dell'Istituto Tecnico Commerciale "G.Alberti" di Benevento. Importo: 5.125.268,84
Termine: 29/01/2021
Documenti di gara 


EDILIZIA SANITARIA, PROGETTO DA 400MILA EURO PER LA CASA DELLA SALUTE DI MONSERRATO. SCADENZA GARA 4 FEBBRAIO. 
Ats di Sassari manda in gara i servizi di progettazione e coordinamento della sicurezza, con riserva di affidamento in opzione di altri servizi, per i lavori di realizzazione della Casa della salute di Monserrato (Cagliari). Il bando da 399.416 euro prevede progettazione di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, compresa la progettazione antincendio ed il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, con riserva di poter affidare, totalmente o parzialmente, anche i servizi di direzione lavori, misura e contabilità, assistenza al collaudo e liquidazione, coordinamento sicurezza in fase di esecuzione.
Documenti di gara 


DEMANIO: BANDO DI PROGETTAZIONE ALLA MOTORIZZAZIONE DI VICENZA E ADEGUAMENTO SISMICO CASERMA DUCA D’AOSTA DI TORINO. SCADENZA AVVISO 5 FEBBRAIO.
Servizi di architettura e ingegneria a Vicenza per la razionalizzazione degli uffici in uso alla Motorizzazione civile. Ad assegnare l'incarico dal valore di 398.603 euro è l'Agenzia del Demanio che cerca professionisti per la progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, direzione lavori; liquidazione e contabilità, revisione e aggiornamento catastale finalizzato alla razionalizzazione degli uffici con nuova allocazione degli spazi da destinarsi all'agenzia delle dogane di Vicenza.
Documenti di gara 


PESARO, APPALTO DA 6,3 MILIONI PER DEMOLIRE E RICOSTRUIRE LA SCUOLA MEDIA DANTE ALIGHIERI. SCADENZA BANDO 9 FEBBRAIO. 
L'amministrazione comunale ha promosso la gara per la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori di ristrutturazione della scuola media Dante Alighieri sita in via Gattoni. Le opere, dal valore di 6.342.978 euro, prevedono demolizione e ricostruzione del corpo aule e laboratori. In questa prima fase l'aggiudicazione verrà effettuata per l'affidamento della progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori di demolizione e ricostruzione del corpo aule e laboratori sulla base del progetto definitivo per un importo complessivo dell'appalto (comprensivo del costo complessivo della sicurezza, della progettazione e dell'esecuzione dei lavori) pari a 5.462.138 euro. L'amministrazione comunale, si riserva, a suo insindacabile giudizio in una seconda fase, di attivare l'opzione di affidare, agli stessi prezzi patti e condizioni , senza una nuova procedura di affidamento e con stipula di atti aggiuntivi i lavori dei seguenti ulteriori stralci di completamento dei lavori: I stralcio progettazione definitiva ed esecutiva e lavori di sistemazione aree esterne di importo complessivo presunto pari a 517.344 euro, II stralcio: progettazione definitiva ed esecutiva e lavori di adeguamento normativo della zona uffici sotto la palestra di importo complessivo presunto pari a 363.495 euro.
Documenti di gara 


A LECCE APPALTO DA 3,3 MILIONI PER RECUPERARE L'EX GENIO CIVILE. SCADENZA BANDO 10 FEBBRAIO.

L'Agenzia del Demanio manda in gara i lavori finalizzati alla ristrutturazione e rifunzionalizzazione dell'ex Genio civile in via Don Minzoni da destinare a sede della ragioneria territoriale dello Stato e dell'Icqrf - Ispettorato centrale della tutela della qualita' e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari. Il valore delle opere è di 3.306.958 euro, di cui 55.405 euro per oneri della sicurezza e 42.686 euro quale oneri per la sicurezza Covid-19, non soggetti a ribasso.
Documenti di gara 


BOLOGNA, APPALTO DA 13 MILIONI PER RISTRUTTURARE IL PADIGLIONE DEL POLICLINICO SANT'ORSOLA. OFFERTE ENTRO IL 15 FEBBRAIO.

L'Azienda ospedaliero-universitaria manda in gara i lavori e le forniture necessari per la realizzazione delle opere di ristrutturazione del padiglione 5 «Nuove patologie» ala A e B del Policlinico Sant'Orsola. Il valore delle opere è di 13.082.482 euro. Le risorse economiche necessarie a coprire l'intero intervento sono state compiutamente individuate e i relativi iter di ammissione a finanziamento risultano perfezionati per il primo stralcio, mentre sono in corso per il secondo. Il progetto posto a base di gara ricomprende, oltre le opere del lotto funzionale 1, anche le opere del lotto 2, il cui iter di finanziamento risulta ancora in corso di perfezionamento ma che forma oggetto della procedura di affidamento. Il cantiere avrà una durata di 930 giorni.
Documenti di gara  


COMUNE DI BATTIPAGLIA. TERMINE 15 FEBBRAIO.
Oggetto: Procedura aperta. Lavori di demolizione degli edifici scolastici Fiorentino, sito in via Pascoli [(SNAES 0650141216 Secondaria di Primo Grado) + (SNAES 0650141226 Annessa Palestra)] e Padiglioni sito in via De Gasperi [(SNAES 0650141215 Infanzia) + (SNAES 0650141221, 0650141222, 0650141223, 0650141224 Primaria) + (SNAES 0650141225 Annessa Palestra)] e ricostruzione nuovo edificio scolastico in via De Gasperi su area di proprietà comunale. LOTTO n. 1 (l'appalto è costituito da un unico lotto) - Edificio Scolastico (ID Intervento 662). Importo: 5.819.997,02.
Documenti di gara 


BERGAMO, MIGLIORAMENTO SISMICO PRESIDIO OSPEDALIERO TERRITORIALE F. M. PASSI DI CALCINATE. OFFERTE ENTRO IL 26 FEBBRAIO.
L'Azienda socio sanitaria territoriale Bergamo est appalta invece i servizi di architettura ed ingegneria per la redazione dello studio di fattibilità e della progettazione esecutiva, di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, del servizio di direzione lavori e del coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, per i lavori di miglioramento sismico del presidio ospedaliero territoriale F. M. Passi di Calcinate. L'incarico ha un importo di 237.353 euro.
Documenti di gara 


UN NUOVO CAMPUS SCOLASTICO IN VALLE D’AOSTA, AL VIA IL CONCORSO PER IL RECUPERO DEL CONVITTO REGIONALE. SCADENZA ISCRIZIONI 26 FEBBRAIO. 
La Regione Valle d’Aosta, con la collaborazione dell’Ordine degli Architetti PPC della Valle d’Aosta, bandisce un concorso a procedura aperta in due gradi per il recupero dell’ex Priorato e del collegio Saint-Bénin. Un intervento da 6 milioni di euro che si propone di ampliare l’offerta di servizi residenziali, ristorazione e assistenza per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado  –  in risposta al crescente aumento della popolazione scolastica – intervenendo sullo storico edificio di via Festaz.
Documenti di gara 


MILANO, APPALTO DA 18,2 MILIONI PER IL NUOVO PLESSO SCOLASTICO DI CASCINA MERLATA. SCADENZA BANDO 1 MARZO.
Euromilano ha pubblicato il bando per l'esecuzione dei lavori di realizzazione dell'edificio del nuovo plesso scolastico costituito da scuola dell'infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado, oltre a mensa, palestra e relativi spazi e attrezzature all'aperto. Il valore delle opere è di 18.206.922 euro. Il cantiere avrà una durata di 730 giorni. Cinque sezioni di scuola dell'infanzia, 15 classi di scuola primaria, 9 classi di secondaria di primo grado, per un totale di circa 900 alunni: questi i numeri del grande Istituto Comprensivo che sorgerà tra via Pasolini e via Jona. Il plesso sarà dotato di una palestra idonea allo svolgimento di attività agonistica, uno spazio multifunzionale (palestra per attività corpo libero/auditorium), due spazi mensa, 9 aule laboratorio, due spazi per attività integrative e parascolastiche, una biblioteca, attrezzature sportive all'aperto (campi da pallavolo e basket, piste di atletica), aula per lezioni all'aperto, un orto/frutteto didattico. La scuola sarà caratterizzata da prestazioni energetiche NZEB (Near Zero Energy Building), riscaldamento a pannelli radianti, collegamento a rete teleriscaldamento, impianto di raffrescamento estivo, impianto di ventilazione meccanica controllata, impianto fotovoltaico. Dopo il rilascio del permesso di costruire, l'iter prevede l'attivazione delle procedure di gara pubblica europea per l'assegnazione dei lavori. L'attivazione della scuola è prevista per l'anno scolastico 2023/2024.
Documenti di gara 


A ROMA CONCORSO IN PERIFERIA PER LA NUOVA SCUOLA DI FORMAZIONE DEL TEATRO DELL'OPERA. INVIO PROPOSTE 15 MARZO. 
Il Comune di Roma lancia un concorso per la progettazione della scuola di formazione del Teatro dell'Opera di Roma. Il nuovo polo, nel quartiere Tor Marancia, sarà destinato ad ospitare il centro per la danza, il canto corale e l'orchestra giovanile, un community hub, ossia un luogo a disposizione dei cittadini, con spazi per il co-working, sportelli di ascolto per tematiche sociali e un nucleo comune dedicato all'arte con spazi espositivi e un'aula magna per concerti e spettacoli. Il centro culturale, che andrà a sostituire un edificio ex-scolastico, sarà intitolato a Nicola Stame, martire delle Fosse Ardeatine e tenore del Teatro dell'Opera. Il concorso – indirizzato a progettisti iscritti ai relativi albi professionali - è in due gradi, con la prima fase di selezione volta a individuare le cinque migliori proposte che accederanno al secondo grado. Al vincitore saranno affidati anche i successivi gradi di progettazione. Ai fini dell'affidamento dell'incarico, al termine del concorso, il team di lavoro dovrà comprendere anche un geologo e un professionista antincendio. Per l'invio delle proposte del primo grado c'è tempo fino al 15 marzo. La seconda fase si chiude il 31 maggio 2021.
Documenti di gara 


SICILIA, INDAGINI SISMICHE ED ENERGETICHE PER 47 IMMOBILI.

È previsto per gennaio 2021 l’avvio dei servizi di riqualificazione sismica ed energetica per 47 compendi immobiliari in Sicilia, appaltati con una procedura di gara divisa in 8 differenti lotti, che sono stati tutti contrattualizzati proprio in questi giorni per passare velocemente alla fase operativa già dall’inizio del nuovo anno. I beni saranno coinvolti in indagini di verifica di vulnerabilità sismica e diagnosi energetica, saranno inoltre eseguiti i rilievi architettonici, tecnologici e impiantistici per redarre i progetti di fattibilità tecnico-economica (PFTE) per eventuali interventi necessari. I tempi di esecuzione delle indagini variano di lotto in lotto, con una media di circa 270 giorni e tutto sarà lavorato e restituito all’Agenzia in modalità BIM (Building Information Modeling). I 47 immobili sono  distribuiti tra le 9 province siciliane, Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, e Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa e Trapani e molti sono di gran pregio storico e artistico, come, solo per citarne alcuni, l’Istituto Penale per i Minorenni di Palermo, all’interno del complesso ‘Malaspina’, il Palazzo di Giustizia di Messina; edificio neoclassico costruito su progetto di Marcello Piacentini e inaugurato nel 1928, il Palazzo delle Finanze di Catania costruito nel 1926 che oggi domina la piazza dedicata a Vincenzo Bellini, una più belle del centro storico della città.
Maggiori informazioni 

 

 

REAL ESTATE




SICUREZZA DI VIADOTTI E PONTI, FIRMATO IL PROVVEDIMENTO CHE ADOTTA LE LINEE GUIDA. 
Le nuove regole costituiscono una sorta di vademecum per il controllo delle condizioni strutturali di ponti e viadotti, cavalcavia e opere similari, esistenti lungo strade statali o autostrade gestite da Anas o dai concessionari autostradali. Attraverso le nuove linee guida vengono definite per la prima volta in maniera unitaria e senza discrezionalità le modalità di realizzazione, attuazione, e gestione – in una prima fase sperimentale per un periodo non superiore ai 24 mesi – di un sistema di monitoraggio delle infrastrutture stradali di competenza di Anas o dei concessionari autostradali pubblici. L’attività di sperimentazione sarà eseguita dal centro di competenza del Dipartimento della Protezione Civile, il Consorzio interuniversitario ReLUIS sotto la supervisione del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici. 
Linee Guida 


UNIMI: LENDLEASE REALIZZERÀ IL CAMPUS SCIENTIFICO NEL MIND.
Il Consiglio di amministrazione dell’Università Statale ha approvato oggi l’affidamento a Lendlease dell’opera di progettazione, costruzione e gestione del Campus dell’Università degli Studi di Milano in MIND - Milano Innovation District - dove confluiranno i dipartimenti scientifici attualmente collocati a Città Studi. L’avvio delle attività di progettazione esecutiva è prevista nei primi mesi del 2021, con completamento dell’opera entro il 2025. Lendlease Infrastructure Italy si è aggiudicata la gara con un progetto del valore complessivo di 338 milioni. Il nuovo polo si estende su un totale di oltre 190.000 metri quadri e ospiterà una comunità di oltre 23mila persone. La durata della concessione a Lendlease è pari a 30 anni.
 Articolo 


FIRENZE, IL COMUNE LANCERÀ UN CONCORSO INTERNAZIONALE PER IL RESTYLING DA 100 MILIONI DELLO STADIO FRANCHI. 
Sarà il Comune di Firenze a portare avanti il restyling dello stadio Artemio Franchi, di cui è proprietario, con un concorso internazionale di idee e i lavori che inizieranno entro la fine del mandato (e quindi dal 2024). Lo ha annunciato il sindaco Dario Nardella. In totale, ha spiegato, «serviranno più di 100 milioni per l'operazione stadio». Intanto da febbraio prossimo si partirà con i lavori di messa in sicurezza, relativi a staticità e miglioramento sismico dell'impianto, dal costo pari a otto milioni di euro a carico sempre di Palazzo Vecchio. Nardella ha anche parlato dell'impegno finanziario per la riqualificazione dell'area di Campo di Marte, dove si trova il Franchi, che va «da 30 a 50 milioni» e ricordato gli «oltre 249 milioni, già assegnati, per la tramvia che toccherà Campo di Marte». 


PANDEMIA, IL BOOM DELLE NUOVE VILLE URBANE MULTIFAMILY. 
Il Covid ha cambiato le abitudini, eppure le necessità sono diverse. I metri quadri che erano utili per alcune attività, oggi non servono più. La pandemia ha determinato una piccola rivoluzione: è aumentata la richiesta di case con maggiore metratura e dotate di spazi esterni e si è spostata la localizzazione della ricerca. Infatti, il 2020 ha fatto tornare di moda la villa in periferia e nei comuni della provincia. La novità sono le nuove ville urbane inserite in contesti residenziali multifamily, con verde privato e servizi comuni a tutti i condomini.
Articolo 


CDP: CON UNIVERSITÀ PISA, 120 MLN PER INTERVENTI EDILIZI. 
Cassa Depositi e Prestiti e Università di Pisa hanno siglato un protocollo d’intesa per l’edilizia universitaria finalizzato a rafforzare la collaborazione nell’ambito di un programma di sette interventi infrastrutturali per un investimento complessivo di oltre 120 milioni. In linea con il suo piano industriale 2019-2021, Cassa Depositi e Prestiti affiancherà l’Università di Pisa nelle varie fasi dell’iter progettuale, procedurale e amministrativo degli interventi. Nel dettaglio, l’intesa porterà al completamento dell’area veterinaria san Piero, alla realizzazione del nuovo polo di biologia, del polo tecnologico di farmacia e dell’area Scheibler, che ospiterà un laboratorio interdipartimentale e la nuova sede del centro Piaggio. Inoltre, saranno oggetto di riqualificazione anche il palazzo dell’orto botanico e la palazzina grani, che accoglieranno un polo museale; così come l’edificio distaccato di Cisanello, di proprietà dell’azienda ospedaliero-universitaria pisana, dove sarà istituita l’area di medicina.




MERCATI ESTERI 




USA, +1,2% AVVIO CANTIERI NUOVE UNITA' ABITATIVE NOVEMBRE A 1,547 MLN.
A novembre il numero di cantieri avviati per la costruzione di nuove case negli Usa è salito dell'1,2% a livello mensile a 1,547 milioni di unità (1,555 mln unità il consenso degli economisti). Lo ha reso noto il Dipartimento del Commercio Usa. I nuovi permessi per costruzioni, sempre a novembre, sono cresciuti del 6,2% m/m a 1,639 mln (1,528 mln il consenso). 


ARGENTINA, GOVERNO PRESENTA PIANO DI OPERE PUBBLICHE DA 5 MILIARDI DI EURO PER IL 2021.
Il Presidente dell'Argentina, Alberto Fernandez, ha presentato il programma di lavori pubblici del governo per il 2021 che prevede opere di infrastruttura per circa 5 miliardi di euro in tutto il paese. "Quest'anno le opere pubbliche saranno la base della ricostruzione economica argentina", ha dichiarato Fernandez. "C'è bisogno di uno Stato che promuova opere di questa natura affinché l'economia inizi a muoversi" ha aggiunto il presidente, che ha sottolineato quindi come nella legge di Bilancio le partite dedicate agli investimenti pubblici siano state raddoppiate rispetto all'anno precedente.


MESSICO, PROGRAMMA DI INVESTIMENTI IN INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO E COMUNICAZIONI 2020-2024.
Il Governo messicano ha presentato il Programma di Investimenti in Infrastrutture di Trasporto e Comunicazioni 2013-2018, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo economico, incentivare la competitività e attrarre investimenti in strade, autostrade, linee ferroviarie, porti, aeroporti e reti di telecomunicazioni.
Il Programma Infrastrutture 2013-2018 si situa nel quadro del più generale Piano Nazionale di Sviluppo 2013-2018 (PND – Plan Nacional de Desarrollo), adottato nel maggio 2013 e di cui sviluppa in particolare la quarta direttrice relativa all’eliminazione degli ostacoli per la creazione di un “Messico Prospero”. Tra le azioni per perseguire tale obiettivo, è stato infatti previsto lo sviluppo di una migliore rete infrastrutturale di trasporti e logistica (strade, autostrade, ferrovie, porti e aeroporti) che possa aumentare la produttività dell’economia e le interconnessioni all’interno del Paese, nonché’ promuovere lo sviluppo regionale e migliorare la qualità di vita della popolazione.
I progetti di infrastrutture di trasporto per i prossimi 5 anni prevedono sia nuove opere che ammodernamento e ampliamento di quelle già esistenti. Di questi progetti, la maggior parte riguarderà le infrastrutture stradali (149 progetti), seguono poi i porti, gli aeroporti (con 21 progetti ciascuno) e le ferrovie (19 progetti).


RUSSIA, AEROPORTI MOSCOVITI DOMODEDOVO E SHEREMETYEVO POTREBBERO ESSERE COLLEGATI ALL'ALTA VELOCITÀ.
Gli aeroporti di Mosca Sheremetyevo e Domodedovo potrebbero essere collegati con le linee ferroviarie ad alta velocità, parte delle direttrici Mosca - San Pietroburgo e Mosca - Adler. Il progetto è descritto nella Strategia per lo sviluppo del sistema di trasporto di Mosca e della regione per il 2035. Il documento, ripreso dall'agenzia di stampa "Tass" è stato inviato dalla Direzione dell'hub dei trasporti di Mosca al Ministero dei Trasporti della Russia.



 

Prodotti e Soluzioni