Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

Ricostruzione del ponte sul Fiume Po, Piacenza - Costruzione dell'opera

L’intera opera è stata ricostruita attraverso il recupero e il riciclo di tutto l’acciaio del ponte preesistente, demolito in seguito al crollo avvenuto il 30 Aprile 2009. La ricostruzione è avvenuta in tempi estremamente rapidi: assegnati sei mesi per la progettazione e l’appalto, infatti, la riapertura al transito è avvenuta il 18 Novembre 2010 dopo poco più di un anno e mezzo dall’evento disastroso, grazie all’operosità e alla reciproca collaborazione delle diverse figure coinvolte.

Lavorazione in officina
Vista interna dell'officina di carpenteria installata in sito

Il ponte è stato costruito interamente a piè d’opera, ad eccezione dei pannelli in lamiera irrigidita degli impalcati e dei profili tubolari tagliati e zincati in officine esterne, assemblando gli elementi mediante saldatura in vere e proprie officine di carpenteria appositamente allestite all’interno della golena lodigiana del fiume Po. La standardizzazione di tutti gli elementi componenti la travata e dei nodi di collegamento ha garantito la massima velocità delle lavorazioni di carpenteria e nell'assemblaggio delle 11 campate da 75 m e da 660 t.
 
Dettaglio nodo
Particolare del nodo di collegamento fra le membrature tubolari e le briglie inferiori

È stata studiata appositamente una soluzione per la movimentazione trasversale delle campate dai capannoni di assemblaggio fino al rilevato di varo. All’interno di altri capannoni mobili, per ogni campata si è proceduto alla metallizzazione delle zone saldate e al ciclo di verniciatura finale.
 
Avambecco
Vista dell'avambecco durante la fase di varo

Dopo la sistemazione delle travate metalliche sulla sommità di ogni pila, si è proceduto quindi al varo di punta della struttura reticolare, attraverso la spinta mediante argani e rulliere posizionate sui capitelli metallici, partendo dal campo di varo allocato a tergo della spalla terminale in golena sinistra, in cui sono state previste, oltre alla linea di varo, più linee parallele di assemblaggio dei conci, ciascuna corrispondente ad una intera campata della travata.
 
Fasi di varo
Fasi di assemblaggio e varo del ponte

 

Contenuti a cura di Fondazione Promozione Acciaio. Riproduzione riservata.

 

Prodotti e Soluzioni