Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

I CRITERI AMBIENTALI MINIMI DIVENTANO ATTUATIVI DAL 13 FEBBRAIO

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 28 gennaio 2017 il DM 11 gennaio 2017 che, sulla base dei cambiamenti tecnologici riscontrati negli ultimi anni, fissa i nuovi riferimenti per l'orientamento delle gare pubbliche. I criteri contenuti nel DM 24 dicembre 2015 sono stati adattati al nuovo Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) e al nuovo Conto Termico (DM 16 febbraio 2016). Obbligatorio l'utilizzo di materiali composti da materie prime rinnovabili: l’uso di materia recuperata o riciclata dovrà essere almeno il 15% in peso valutato sul totale di tutti i materiali utilizzati. I componenti edilizi dovranno garantire la disassemblabilità a fine vita ed essere riciclabili o riutilizzabili. In cantiere, almeno il 70% in peso dei rifiuti non pericolosi generati durante la demolizione e la rimozione degli edifici, dovrà essere avviato a processi di preparazione per il riutilizzo, recupero o riciclo.

Prodotti e Soluzioni