Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

Padiglione Israele

  • COSTRUZIONE SOSTENIBILE, ASSEMBLATA INTERAMENTE CON ELEMENTI LEGGERI IN ACCIAIO MONTATI A SECCO, SENZA NESSUNA LAVORAZIONE IN OPERA
  • UNO DEI PRIMI PADIGLIONI A ESSERE COMPLETATO GRAZIE ALL’UTILIZZO DELL’ACCIAIO STRUTTURALE IN TUTTE LE SUE GAMME DI PRODOTTO
  • 180 T DI TRAVI, PROFILI CAVI, LAMIERE GRECATE E PANNELLI SANDWICH COIBENTATI PER I SOLAI DI COPERTURA
Il cuore del padiglione è senza dubbio il campo agricolo verticale denominato green wall che fornisce una prospettiva rinnovata e unica sul metodo di produzione e di fornitura del cibo nel mondo. Composto di piastre modulari di coltivazione, tale elemento è in appoggio su una struttura metallica sopraelevata rispetto al terreno.
Interamente realizzato con telai in acciaio opportunamente controventati, il padiglione presenta impalcati con lamiera grecata e pannelli in legno appoggiati su reticoli di travi. I solai di copertura sono invece costituiti da pannelli sandwich coibentati e dal pacchetto di completamento per il tetto verde.
Il fabbricato showroom ed il muro verticale hanno in comune la stessa struttura portante. La parete ha lunghezza complessiva di circa 68 m e larghezza variabile da 10,34 m a 14,87 m. L’altezza della copertura della zona espositiva è di 8,8 metri, mentre quella della parete verticale varia in funzione della sua inclinazione, raggiungendo il livello massimo di 12,4 m.
Dal punto di vista strutturale, showroom e green wall sono caratterizzati da un lato da colonne in HEA, dall'altro da travature reticolari costituite da tubolari quadrati impiegati sia come correnti superiori e inferiori che come diagonali. Le medesime travi reticolari sono state utilizzate per realizzare anche la copertura di questa porzione di edificio.
Il padiglione israeliano è stato progettato come una costruzione ecologica assemblata interamente con elementi leggeri in acciaio montati a secco, privi di getti di calcestruzzo o similari.

The core of the pavilion is undoubtedly the vertical cornfield called green wall that provides a renewed and unmatched perspective on the method of production and supply of food in the world. Composed by modular slabs for cultivation, this element is supported on a steel structure elevated above the ground line.
Entirely made with braced steel frames, the pavilion has decks with corrugated steel sheets and wood panels placed on a beams mesh. The flat roofs are made by insulated sandwich panels and by the completion packet on the green roof.
The showroom and the vertical wall share the same bearing structure. The wall has a total length of about 68 meters and width varying from 10.34 meters to 14.87 meters. The height of the cover of the exhibition area is 8.8 meters, while that one of the vertical wall changes according to its inclination, reaching the maximum level of 12.4 meters.
From the structural point of view, showrooms and green wall are marked out by columns in the HEA on the one hand, on the other hand by trusses in square hollow sections used both as upper and lower rafters and as diagonals. The trusses have been used to achieve also the roofing of this area of the building.
The Israel pavilion has been designed as an ecological construction built entirely with light steel elements dry assembled, without of concrete casts or similar.



CREDITS DI PROGETTO


COMMITTENTE: Israel ministry of foreign affairs, in cooperation with the ministry of finance, ministry of tourism, ministry of economy, ministry of agriculture & rural development and Keren Kayemet Leisrael
ARCHITETTURA E GENERAL PLANNING: Knafo Klimor Architects
PROGETTO STRUTTURALE: Rokach Ashkenazi Engineering Consultant
PROGETTO ARCHITETTONICO LOCALE: PRR Architetti – Stefano Rigoni, Linda Greco (consulente)
PROGETTO STRUTTURALE LOCALE: Engineering Project srl – Federico Burgio, Alessandro Rosati (consulente)
GENERAL CONTRACTOR: Paolo Beltrami spa
COSTRUTTORE METALLICO: Ottone e Petterlin srl
IMMAGINI: Knafo Klimor Architects, PRR Architetti (disegni), Engineering Project (di-
segni e fotografie), EXPO 2015 – Daniele Mascolo (fotografie)
 


PRODOTTI IN ACCIAIO


TOTALE ACCIAIO: 180 tonnellate

Pannelli Sandwich
PANNELLI SANDWICH / SANDWICH PANELS
Solai di copertura realizzati con pannelli sandwich
Roofing constituted by sandwich panels

Lamiere Grecate
LAMIERE GRECATE / CORRUGATED SHEETS
Solai realizzati a secco con lamiere grecate
Decks realized in dry construction system with corrugated sheets
 
Travi
TRAVI / BEAMS
Colonne in profili HEA
Colums in HEA profiles

Tubi quadri
PROFILI CAVI STRUTTURALI / HOLLOW SECTIONS
Travature reticolari in tubolari a sezione quadra
Trusses constituted by SHS

 

Prodotti e Soluzioni