Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

Padiglione Argentina

  • ACCIAIO STRUTTURALE IN TUTTE LE SUE FORME: TRAVI, PROFILI TUBOLARI, LAMINATI MERCANTILI E LAMIERE GRECATE PER I SOLAI
  • PECULIARI I RIVESTIMENTI ESTERNI IN LAMIERA GRECATA ONDULATA PER LA SERIE DI SILOS SEGNI DISTINTIVI DEL PADIGLIONE
  • STRUTTURE IN ACCIAIO MONTANTE INTERAMENTE A SECCO MEDIANTE BULLONATURA
"L'Argentina ti nutre" è il messaggio centrale che ha guidato la progettazione del Padiglione Argentino per Expo Milano 2015, esprimendo la forza e l’energia di un Paese, in grado di fornire innumerevoli varietà di alimenti e paesaggi. Il silo, oggetto di accumulo e preservazione degli alimenti, diventa icona e segno distintivo dell’edificio. L’intero fabbricato è costituito da una serie di cilindri di diametro variabile posti in successione e rivestiti esternamente da lamiere ondulate.
Nel dettaglio l’edificio è composto da due corpi di fabbrica che si sviluppano per un’altezza massima di 12 metri. Il corpo principale presenta due livelli: il piano terra, aperto perimetralmente ed un ulteriore piano a quota +5,2 metri. Una serie di portali, disposti a passo regolare di 7,15 m e con luce tra le colonne di circa 14 m, fungono da base per i cilindri soprastanti. Le strutture orizzontali di copertura e calpestio sono formate da travi metalliche secondarie IPE 270, poste a passo regolare, in appoggio sulle travi principali HEB 500. Le strutture verticali, colonne HEB 450, sono opportunamente controventate lateralmente attraverso diagonali in tubi circolari anch’essi in acciaio. Le strutture dei cilindri sono in acciaio S275J0, con montanti verticali HEA 160 disposti sul perimetro a passo regolare (1,4/1,5 m circa) collegati alle travi principali in corrispondenza della base ed in sommità. Il secondo corpo è costituito da una rampa pedonale aperta che alterna tratti rettilinei a tratti curvi e occupa l’intera larghezza del fabbricato. La passerella porta dal piano terra al primo livello e successivamente ad uno spazio espositivo ubicato all’interno della rampa stessa, a quota +7,8 m. Dal punto di vista strutturale è formata da telai in profili HE ed IPE, che costituiscono l’appoggio delle rampe e del volume espositivo posto all’interno. Tutte le strutture prevedono sistemi costruttivi a secco, il montaggio in loco dei profili in acciaio avviene mediante bulloni di classe 8.8; i solai sono in lamiera grecata con legno collaborante. Peculiari sono i rivestimenti esterni, realizzati interamente con lamiere ondulate.


"Argentina feeds you" is the claim that has led the design of the Argentine Pavilion for Expo Milano 2015, evoking the strength and energy of a country, which can provide many kinds of food and landscapes. The silo, as storage and preservation of food, becomes an icon and particularity of the building.The entire construction consists of a series of cylinders , sized by variable diameter arranged in succession and externally cladded by wavy sheets.
In detail, the building consists of two buildings that grow to a maximum height of 12 meters. The main body has two levels: the ground floor, with on open perimeter and a further floor at a height of +5.2 meters. A series of portals, arranged in a regular pitch of 7.15 meters with span among the columns of about 14 m, are the basis for the overhead cylinders. The horizontal structures for roofing and planking level are formed by steel joists IPE 270, placed at a steady pitch, bearing on the main girders HEB 500. The vertical structures, columns HEB 450, are suitably braced laterally thanks to diagonals in circular steel hollow sections. The structures of the cylinders are steel grade S275J0, with vertical legs HEA 160 arranged on the perimeter at regular pitch (1.4 / 1.5 m approximately) connected to the main beams at the base and at the top. The second body is constituted by an open pedestrian walk alternating straight lines to curved sections and takes up the entire width of the building. The walkway leads from the ground floor to the first level and to an exhibition area located within the same ramp, at a height of +7.8 m. From the structural point of view is made by frames in HE and IPE profiles, which constitute the support of the ramps and the volume exhibition place inside. All the structures provide for dry construction systems, on-site assembly of steel profiles is made by bolts class 8.8; the floors are in corrugated sheet and collaborating timber. Features are external claddings, made entirely with wavy sheets



CREDITS DI PROGETTO


COMMITTENTE: Governo della Repubblica Argentina
PROGETTO ARCHITETTONICO: Team tecnico Governo della Repubblica Argentina
PROGETTO STRUTTURALE, PREVENZIONE INCENDI: GLG Progetti srl - Edgardo M. Passalacqua, Andrea Pontiggia
IMPRESA: Paolo Beltrami spa
COSTRUTTORE METALLICO: C.M.S. srl
IMMAGINI: GLG Progetti (fotografie e dettagli), Team tecnico Governo della Repubblica Argentina (disegni)
 


PRODOTTI


TOTALE ACCIAIO: 250 tonnellate

Lamiere Ondulate
LAMIERE ONDULATE/ WAVY SHEETS
Rivestimenti costituiti da lamiere ondulate
Claddings constituted by wavy sheets

Travi
TRAVI / BEAMS
Travi IPE e HE per le strutture principali e secondarie
IPE and HE beams for primary and secondary structures

Bulloneria StrutturaleBULLONERIA STRUTTURALE / STRUCTURAL BOLTS
Giunti realizzati in situ mediante bulloni di classe 8.8
Joints assembled on-site with class 8.8 bolts

Lamiere Grecate
LAMIERE GRECATE / CORRUGATED SHEETS
Lamiere grecate per solai realizzati a secco
Corrugated sheets for the floors with dry construction system

Prodotti e Soluzioni