Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

Il contributo dell’azione membranale nelle strutture composte acciaio-cls

Le prove di resistenza al fuoco in grande scala condotte in diversi paesi e le analisi degli incendi che si sono verificati in edifici reali hanno mostrato che le prestazioni in caso di incendio di edifici a telaio realizzati con struttura in acciaio e composta acciaio-calcestruzzo sono migliori di quanto indicato dalle prove di resistenza al fuoco su elementi isolati. Appare chiaro che nei moderni edifici realizzati con questa tipologia strutturale ci sono ampie riserve di resistenza al fuoco e che le prove condotte con esposizione alla curva di incendio standard fatte su elementi singoli non vincolati non forniscono indicazioni soddisfacenti circa le prestazioni di questo tipo di strutture.

In questo lavoro viene presentato un metodo di calcolo semplificato per la realizzazione di edifici a telaio in acciaio, che impiegano travi e solai composti acciaio-calcestruzzo. Questo procedimento consente l’analisi globale dalla struttura del solaio e permette di individuare quali elementi strutturali possono restare senza protezione, mantenendo un livello di sicurezza equivalente a quello ottenuto mediante i metodi di calcolo tradizionali. Questa trattazione è stata sviluppata nel recente progetto di ricerca RFCS MACS+, “Azione membranale nelle strutture composte acciaio-calcestruzzo in condizioni di incendio”(7,8). Per l’applicazione di questo metodo di calcolo semplificato è stato implementato, nell’ambito della ricerca, uno specifico software MACS+.

Download
 

Prodotti e Soluzioni